+39 338 886 6755 Contattaci
Fondo per lo Sport: agevolazioni per disabili, minori, maternità ed eventi internazionali

Il Fondo per lo Sport è una misura governativa messa in campo a partire dal 2018 con l’obiettivo di sostenere e potenziare lo sport in Italia. La dotazione del fondo è significativa: distribuiti in quattro anni, dal 2018 al 2021, sono previsti complessivamente circa 37 milioni di euro. Le misure che queste risorse economiche sono preposte a finanziare sono volte a sostenere l’attività sportiva in riferimento a particolari categorie o manifestazioni, in particolare disabili, donne in attesa e neo-mamme, minori ed eventi di rilevanza internazionale.

Il Fondo per lo Sport

Con la Legge di Bilancio del 2018 è stato istituito il “Fondo unico a sostegno del potenziamento del movimento sportivo italiano” che prevede stanziamenti di 2 milioni di euro per il 2018, 7 milioni per il 2019, 8,2 milioni per il 2020 e 10,5 milioni dal 2021. Gli obiettivi del fondo sono diversi e sono suddivisi in cinque grandi ambiti di intervento:

  1. incentivare l'avviamento all'esercizio della pratica sportiva delle persone con disabilità
  2. sostenere la realizzazione di eventi calcistici e di altri eventi sportivi di rilevanza internazionale
  3. sostenere la maternità delle atlete non professioniste
  4. garantire il diritto all'esercizio della pratica sportiva dei minori
  5. sostenere la realizzazione di eventi sportivi femminili di rilevanza nazionale e internazionale

Al momento dell’adozione è stato previsto che l’utilizzo del fondo fosse disposto con uno o più DPCM da adottare entro il 28 febbraio di ogni anno, tuttavia ad oggi parte delle risorse stanziate per i primi anni risultano non impiegate.

Utilizzo del Fondo per lo Sport

Ad oggi 5 milioni sono stati assegnati alla Federazione Italiana Giuoco Calcio per la realizzazione dei campionati di calcio europeo under 21 che si sono svolti in Italia dal 16 al 30 giugno 2019. In particolare le risorse sono state destinate a interventi di ammodernamento degli impianti sportivi, all'organizzazione delle gare e alla copertura dei costi di gestione della manifestazione.
Altri 5 milioni sono destinati all’acquisto di ausili per lo sport per persone con disabilità tuttavia questo intervento ha subito dei ritardi e non ha ancora trovato applicazione. Le relative misure dovrebbero comunque partire a breve, come spieghiamo nell’articolo “Sport e disabilità: in arrivo i fondi per l’acquisto di ausili” LINK.
Al sostegno alla maternità delle atlete sono assegnati 3 milioni, uno all’anno dal 2019 al 2021. L’assegnazione è partita proprio nel 2019 e prevede l'erogazione di un contributo di mille euro per un massimo di 10 mesi: nella sezione dedicata del sito del Dipartimento per lo Sport è possibile accedere a tutte le informazioni in merito. Infine quasi 8 milioni nel 2019, 7,20 milioni nel 2020 e 9,5 milioni a decorrere dal 2021 sono assegnati alla realizzazione di eventi sportivi di rilevanza internazionale o di eventi sportivi femminili di rilevanza nazionale o internazionale: tra questi il Campionato Europeo di Calcio.